mimosa 1 , parcours

La Strada della Mimosa si estende oggi su 130 km da Bormes-les-Mimosas a Grasse. Questo itinerario turistico, consigliato da gennaio a marzo, simboleggia perfettamente la Costa Azzurra nella stagione invernale che offre sotto un clima mite una sorta di vacanza itinerante tra l’azzurro del cielo e il giallo del sole... Questa strada che serpeggia tra la costiera e i massicci boscosi ti fa scoprire le ricchezze della Costa Azzurra, la sua autenticità, il suo terroir inconfondibile, la sua atmosfera festosa, il suo patrimonio insospettato attraverso gli effluvi profumati della mimosa. Entra nei massicci boscosi o nei giardini riconosciuti di interesse culturale o di rilevante interesse pubblico per annusare le delicate fragranze di mimosa... Entra nelle serre di forzatura per andare incontro ai coltivatori di mimose e condividere la loro passione durante una visita...  
Concediti una pausa gourmet per degustare le specialità con profumi e sapori di mimosa e stuzzicare i tuoi sensi... Vivi un’esperienza appassionante e olfattiva nell’alchimia dei misteriosi profumi... Per viaggiare nella magia del fiore giallo!   


QUALCHE CENNO STORICO
Intorno al 1880 comparve sulle pendici del parco forestale Croix des Gardes a Cannes la mimosa, pianta originaria dell’Australia, probabilmente introdotta da uno dei villeggianti invernali di spicco come il Duca di Vallombrosa, il Marchese di Morès o Lord Brougham. La Società di Orticoltura e di Acclimatazione contribuì allora ampiamente alla sua diffusione. Da allora saranno sempre più numerosi i coltivatori di mimose presenti nella zona, a Mandelieu, Pégomas, Tanneron o a La Roquette. Dalle stazioni di Cannes e di Mandelieu verrà spedita la mimosa in tutte le grandi città di Francia e d’Europa. 

 

Un itinerario olfattivo da scoprire su 130 km! (tappe e città attraversate) 

BORMES-LES-MIMOSAS
Situata in un posto incantevole, in riva al mare, alle porte del Massiccio dei Maures, la località di Bormes-Les-Mimosas è riconosciuta come uno dei borghi fioriti più belli di Francia, borgo medievale del XII secolo che vanta circa 700 specie vegetali rare. Da gennaio a marzo, la città medievale si ammanta di una lunga “coltre d’oro” con le sue 90 specie di mimose. Nelle immediate vicinanze si trovano le famose spiagge di Cabasson, Brégançon, dell’Estagnol e del Pellegrin che offrono più di 17 chilometri di sabbia bianca e di acque cristalline. 

RAYOL-CANADEL-SUR-MER
Rayol-Canadel-sur-Mer è un incantevole e tranquillo borgo dove viene custodita la gioia di vivere... Fondato in seguito all’ampliamento di circa 300 ettari del territorio di La Mole nel 1925, diventato comune autonomo nel 1949, il borgo comprende oggi 3 quartieri e si estende su circa 4 chilometri lungo la RD (Strada dipartimentale) 559. Località eccezionale dove le colline boscose della Cornice dei Maures si immergono nell’azzurro del Mediterraneo con una vista panoramica sulle Isole d’Oro.

SAINTE-MAXIME
Con 11 chilometri di litorale mediterraneo, Sainte-Maxime è un'oasi di quiete dove gironzolare in riva all’acqua invoglia ad assaporare momenti che vorremmo eterni... Dalle case coperte di vecchie tegole, dal mercatino tipico, dalle vie commerciali e dalla passeggiata ombreggiata emana il fascino della Provenza. In famiglia o tra amici, godrai durante tutto l’anno delle numerose attività ricreative e dei grandi eventi.

SAINT-RAPHAËL 
Collocata alle porte del Massiccio dell’Estérel, Saint-Raphaël ti invita a scoprire il suo eccezionale litorale e la sua natura incontaminata. I 36 chilometri di litorale ti porteranno dal cuore della città con i piedi nell’acqua ai porti e fino alle cale segrete di Boulouris, all’Isola d’Oro poi alla rada di Agay. Mentre la Cornice d’Oro ricavata nella viva roccia sovrasta i fondali marini straordinariamente trasparenti. 

MANDELIEU-LA NAPOULE 
Giungi a Mandelieu-La-Napoule tramite la strada turistica della Cornice d’Oro dove potrai sostare per contemplare le splendide rocce rosse che si tuffano nell’acqua turchese del Mediterraneo. Potrai rilassarti nel quartiere di La Napoule visitando il Castello, imboccando il sentiero dei doganieri o bevendo un bicchiere al porto turistico con vista su Cannes e sulle Isole di Lérins. Si tratta dell’ultima tappa prima di partire nell’entroterra passando per il Massiccio del Tanneron, culla della coltivazione della mimosa. Presso l'Ufficio del Turismo ti saranno proposti degli itinerari escursionistici nell’Estérel o nel Tanneron nonché l’invio di mazzi di mimosa ai tuoi amici o familiari direttamente dalle aziende agricole. E se desideri conservare un ricordo unico, lasciati tentare dalla creazione del tuo profumo.

TANNERON 
È il comune del Var situato più ad est del Pays de Fayence (al confine con il dipartimento delle Alpi Marittime) e quello più coperto di fiori di mimosa con i suoi autentici “boschi gialli”. Si tratta del territorio piantato a mimose sia coltivate che selvatiche più esteso di Francia! Aggrappato a colline coltivate a mimose, fragole, fiori, eriche, olivi, pini, castagni e sughere, il comune di Tanneron è composto da oltre 22 frazioni sparse sul suo territorio. La coltivazione della mimosa sull’intera superficie di Tanneron è oggi uno dei fiori all’occhiello di questo affascinante comune. Quei capolini sferici pelosi di colore giallo intenso e così profumati sono belli da vedere nel loro habitat naturale. Tanneron si trova al km 122 della Strada della Mimosa. Tanneron, Terra di Mimosa!

PÉGOMAS
Pégomas è una ridente e colorata località di villeggiatura dove si mescolano mimose ed eucalipti. Una vista panoramica sul Mediterraneo, delle colline boscose... A Pégomas, la mimosa incanta i sensi. Da gennaio a marzo, la mimosa allieta l’atmosfera grazie ai suoi fiocchi giallo oro e al delicato profumo con cui pervade l’aria. La coltivazione della mimosa è un’arte il cui saper fare si tramanda di padre in figlio. Durante quel periodo, i coltivatori di mimose aprono i battenti delle loro aziende per soddisfarti al meglio. Ogni anno si svolge un evento festoso sul tema della mimosa l’ultimo weekend di gennaio. Per le famiglie o gli escursionisti più preparati, vi aspettano 8 escursioni, le cui istruzioni vengono specificate per ognuna in una scheda tecnica. È bello vivere e soggiornare a Pégomas.

GRASSE
Aggrappato a soleggiate colline, il Pays de Grasse svela il suo fascino a chi vi indugia per andare a zonzo alla scoperta dei suoi tesori. Capitale mondiale dei profumi, Grasse mette in risalto la ricchezza del suo patrimonio grazie al Marchio Ville d’Art et d’Histoire (Città d’Arte e di Storia). Il centro storico, il museo internazionale della profumeria, le profumerie a vocazione turistica sono altrettanti punti di forza per attirare i visitatori.

 

Maggiori informazioni sul sito internet della Strada della Mimosa

Per la brochure, clicca QUI

 


www.routedumimosa.com

S'y rendre :


Culture de Fleurs, Les routes touristiques
Accessible PMR
Désactivé