pont des tuves

Salita: 310 m
Discesa: 310 m
Durata media: 3 ore 
Lunghezza: 4,9 km
Livello: facile

Partenza: la via cosiddetta del docteur Aubin da dove occorre lasciare il borgo si trova proprio dietro la chiesa.
Alla palina 10 situata su un terrazzino, all’estremità della via del docteur Aubin, scendere verso il fiume Siagne seguendo la segnaletica rossa e bianca del sentiero escursionistico di lunga percorrenza GR 510. 
Il sentiero attraversa terrazzi coltivati a olivi più o meno abbandonati. Tramite l’antica strada, si giunge alla Font d’Amic (antico lavatoio del borgo a 10 mn dal GR), alla palina 9.
Lasciare il GR per scendere il sentiero del Ponte dei Tuves segnalato in giallo con il numero 46.
Superare il canale del Siagne che conduce l’acqua del fiume verso Grasse e Cannes e proseguire la discesa. Si passa poi vicino ai ruderi di un mulino quindi vicino a una cascata che occorre superare.
Si giunge così al ponte dei Tuves. Attraversarlo e proseguire seguendo la segnaletica gialla. Il sentiero aggira una conca naturale (allargamento del fiume da dove si scorge il borgo di Saint-Cézaire-sur-Siagne). Seguire bene la segnaletica perché tanti sono i viottoli che portano al fiume. 
Il sentiero si allontana dal fiume per evitare la torre di Siagne. Seguire il sentiero orizzontale lungo un antico canale di irrigazione. Si passa allora vicino ai ruderi di un’antica cartiera prima di giungere al ponte dei Mulini. 
La risalita al borgo si effettua sull’antica strada che collega Saint-Cézaire a Callian.
Si raggiunge la strada pochi metri prima del tornante della strada di Mons sotto al borgo. Seguendo la segnaletica, si lascia la strada principale per entrare nel borgo dall’antica porta di Saint-Ferréol passando accanto alla palina 20.

 



S'y rendre :

Partenza : Via docteur Aubin
06530 SAINT-CÉZAIRE SUR SIAGNE


Randonnée pédestre

Commune(s) Associée(s) :

Carte / Géolocalisation

43.648980110228, 6.7930369196593

Accessible PMR
Désactivé